Questa preziosa ghirlanda di perle offre uno spunto per trattenere nella memoria, con la sua forza evocatrice, lo spirito antico dell'osteria nella sua evoluzione: immaginiamo una grande sala circolare a vetri di un edificio avveniristico in cui viene presentata una nuova tecnologia, una lente che attraverso l'uso di un satellite proietta le immagini sulla luna piena: "noi che ce famo mezzo litro e na' gazzosa". Prospettive Palingenetiche?

"Campo dè Fiori" di M. Bonnard, 1943
"L'ultima Carozzella" di M. Mattioli, 1943
"Roma città Aperta" di R. Rossellini 1945
Il sole sorge ancora di A. Vergano, 1946
"Ladri di bicicletta" di V. De Sica, 1948
"Nettezza urbana" di M. Antonioni, 1948
"Pane, amore e..." di L. Comencini, 1953
"I soliti ignoti" di M. Monicelli, 1958
"Il sorpasso" di D. Risi, 1962
"Le mani sulla città" di F. Rosi, 1963
"Uccellacci uccellini" di P.P. Pasolini, 1966
"Nell'anno del Signore" di L. Magni, 1969
"Roma" di F. Fellini, 1972
"C'eravamo tanto amati" di E. Scola, 1974
"Pane e cioccolata" di F. Brusati, 1974
"Ecce bombo" di N. Moretti, 1978

1978
"CAPANNELLE"
Riproduzione d'Arte
cm. 32x48


Isola Tiberina, "Rassegna all'Isola del Cinema"