Roma è una città che vive sui diritti d'autore. E' un luogo d'incontro nel quale il percorso circondato da immagini racconta il presente che scorre a poco a poco. Come il sole che al tramonto si immerge nel mare, le note di Respighi ti faranno davvero pensare di passeggiare e conversare senza urgenza... Tanto i pini, le fontane, le vetrate e le feste, saranno ancora qui nella mia bella Roma, nei secoli dei secoli.

Giovanni Animuccia (Firenze 1520 - Roma 1571)
Giovanni Pierluigi da Palestrina (Palestrina 1525 - Roma 1594)
Annibale Zoilo (Roma 1537 - Loreto 1592)
Giovanni Maria Nanino (Vallerano 1544 - Roma 1607)
Francesco Soriano (Soriano nel Cimino, 1548 - Roma 1621)
Felice Anerio (Narni 1560 - Roma 1614)
Ottorino Respighi (Bologna 1879 - Roma 1936)

1980
"UN TRE SETTE"
Riproduzione d'Arte
cm. 48X32


Auditorium Parco della Musica